21 maggio, 2019

Convegno “l’Agro-biodiversità tra tradizione e innovazione”

Convegno “l’Agro-biodiversità tra tradizione e innovazione”

In questo delicato momento storico caratterizzato da una imperante globalizzazione che manifesta tutte le contraddizioni di un processo di crescita in forte rallentamento, la realtà dell’agricoltura abruzzese si pone come volano di sviluppo.

Il nostro Istituto, raccogliendo questa ardua sfida, sta cercando di ridare centralità al comparto scuola dell’intera provincia, aprendosi al territorio in un’ottica di recupero delle enormi potenzialità che il bacino fucense in particolare, sta mostrando soprattutto nel settore dell’agroindustria, uno dei pochi che ha saputo rispondere positivamente alla forte crisi che sta attraversando la Nazione e l’Europa.

Le finalità istituzionali, sancite dalla Riforma della scuola, prevedono infatti l’integrazione sinergica di diversi canali finanziari, coinvolgendo in un Piano unitario vari Enti ed Istituzioni pubbliche e private con l’intento di stimolare il sistema scuola, l’imprenditoria, il mondo della ricerca e quello della formazione a “fare sistema” per non rimanere tagliati fuori dal treno della ripresa dello sviluppo europeo e mondiale.

In questo scenario, la vitalità del mondo agricolo marsicano necessita di un ricambio generazionale all’altezza della situazione e la nostra scuola è chiamata a fornire nuove energie e figure professionali adeguate ad affrontare le sfide del nuovo millennio in un’ottica di sostenibilità e con tecniche ecocompatibili rispettose dell’ambiente nel cuore dell’Abruzzo dei Parchi.

L’innovazione di processi e prodotti ormai in corso da qualche decennio, merita di essere supportata da un moderno imprenditore capace di cogliere le istanze del mercato, valorizzando l’esperienza maturata, coniugandola con la tutela del territorio e la net-economy.

La ricchezza di esperienze e la riscoperta delle tipicità agroambientali del nostro territorio rappresentano una dote preziosa per impostare un futuro più fecondo per le nostre comunità  partendo dalle risorse che il territorio può offrire.

Le eccellenze dell’imprenditoria agroindustriale locale possono imporsi sui mercati nazionali  ed esteri solo se sapranno diversificare, innovare e commercializzare le specialità agroalimentari del territorio.

Solo una scuola “capace di futuro” può essere di stimolo a questo delicato processo mettendo in campo energie valori, idee e saperi inespressi.

Il nuovo tipo di figura professionale richiede un percorso formativo multidisciplinare con un largo ventaglio di saperi scientifici ed umanistici, contenuti tecnico-professionali specifici e competenze multisettoriali, per poter dare risposte adeguate e coerenti alla complessità del “sistema agroindustriale integrato”.

Al fine di ottimizzare la gestione delle presenze durante l’evento è possibile effettuare la registrazione al convegno compilando il modulo sottostante

Convegno del 21 03 2017

NOME E COGNOME (campo obbligatorio)

TELEFONO (campo obbligatorio)

EMAIL (campo obbligatorio)

PROFILO (campo obbligatorio)

se nel precedente campo si è scelto "Altro"

DISPONIBILITA' AD ESSERE INFORMATO PER ALTRI EVENTI (campo obbligatorio)

SINO

manifesto convegno 21 marzo 2017 2

Related posts